top of page

Gemme Astrologiche


In oriente, dove l'astrologia viene utilizzata anche per guarire il corpo e alleggerire gli effetti di eventi infausti, gli antichi rishi (saggi illuminati) hanno individuato alcune gemme che hanno l'effetto di disattivare o armonizzare l'influsso malefico di alcuni pianeti.


Tali gemme, che dovrebbero superare i due carati, vanno indossate a contatto con la pelle.

Presso i popoli di alcune nazioni tali pietre sono considerate portafortuna, in quanto la saggezza popolare ne ha saputo nel tempo individuare gli effetti benefici.


Nell'India vedica sono utilizzate da migliaia di anni, e la loro utilità è attestata dall'uso millenario che se ne fa.


Esse sono dei potenti alleati e costituiscono un vero e proprio "concentrato" di energia planetaria.


L' elenco segue:

Gemma di marte: corallo rosso


Gemma di mercurio: smeraldo


Gemma del sole: rubino


Gemma della luna: perla


Gemma di saturno: zaffiro blu


Gemma di venere: diamante


Gemma di giove: zaffiro giallo


Gemma di rhau (nodo nord): essonite (granato color miele)


Gemma di Kethu (nodo sud): crisoberillo (occhi di gatto)


Vi avviso che utilizzarle senza saper leggere le posizioni planetarie del vostro oroscopo di nascita (oroscopo siderale, quello utilizzato dagli indù) può essere pericoloso, perchè rafforzare un pianeta indossandone la pietra comporta indebolire i pianeti con cui fa aspetto, quindi occorre studiare bene la vostra situazione astrologica, i periodi e sottoperiodi di influenza (dasha e bukti) e altri elementi.


Ciò non toglie che se in certi momenti sentite una carenza evidente di una certa influenza o avvertite che una certa energia si esprime malamente attraverso di voi, potete utilizzarle (esempio: carenza di forza o capacità di imporsi oppure tendenza all'imporsi in maniera squilibrata = necessità di corallo rosso).


Alcuni metalli hanno lo stesso effetto delle gemme, solo più attenuato (esempio: oro per il sole, argento per venere).


L' effetto dell'indossare la giusta gemma o il giusto metallo comporta anche, concretamente, la capacità di guarire più velocemente da un male che ha origine nell'influenza di uno specifico pianeta, o non attirarlo affatto (anche eventi negativi).


Fra le molte testimonianze di coloro che hanno ricevuto beneficio dall'utilizzo delle giuste gemme e metalli, spicca, per esempio, la testimonianza di Yogananda, contenuta in "Autobiografia di uno Yogi".


Nel suo libro più famoso Yogananda parla di alcune istruzioni astrologiche ricevute dal suo maestro (Yukteswar) a riguardo, e di quanto esse fossero state efficaci per la sua guarigione da una malattia al fegato.


Sappiamo che in omaggio al suo maestro usava portare il bracciale astrologico che aveva utilizzato per sconfiggere la malattia, e sappiamo che molti mali sono stati curati da Sri Yukteswar semplicemente consigliando al sofferente di tenere a contatto con la pelle la gemma adatta.

P.s. vi raccomando nuovamente di stare attenti a farvi una corretta autoanalisi se desiderate utilizzare le gemme elencate.


Se per esempio attirate degli eventi che scatenano dentro di voi un'antica rabbia (a causa di un transito notevole di marte), e come effetto vi ammalate di febbre (infezione batterica, virale ecc..), ma al contempo indossate un bracciale di corallo rosso, allora il vostro stato infiammatorio aumenterà.


La cosa migliore in tal caso sarebbe capire come mai l'infiammazione è nata e da quale contrasto (lesione planetaria).

Solo in seguito si potrà scegliere la pietra opportuna.


14 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

コメント


bottom of page